Fai crescere il tuo business online.

Come avviare un sito Web dalla A alla Z: una guida in 5 passaggi

Dal piano alla pubblicazione

Non è un segreto più di tre miliardi di persone in tutto il mondo hanno accesso a Internet. Dai dispositivi mobili ai desktop, sembra che tutti siano collegati in questi giorni – e se la tua azienda non rivendica spazio sul web, allora stai perdendo una gran quantità di potenziali clienti. Indipendentemente dalla tua nicchia o da dove ti trovi, è essenziale avviare un sito Web per la tua attività.

Con un sito Web, puoi vendere prodotti o servizi online, affermarti come leader di pensiero nel tuo settore, generare nuovi contatti per la tua attività, raggiungere e connetterti con i clienti e dare al tuo marchio la visibilità che merita.
Sei già a bordo? Bene, perché avere un sito Web è importante, ma l’obiettivo finale è crearne uno che soddisfi le tue esigenze e sia funzionale ai potenziali visitatori.

Indice Articolo

Avvia un sito Web in 5 passaggi

Per il resto di questo post, tratteremo tutto ciò che è necessario sapere per creare un sito Web altamente efficace, dalla creazione di obiettivi raggiungibili alla creazione di un sito Web ricco di contenuti che sia i visitatori che i motori di ricerca apprezzeranno. Daremo un’occhiata a ciò che devi sapere per vendere online. Introdurremo strumenti che ti aiuteranno a raggiungere gli obiettivi del tuo sito web. E forniremo suggerimenti e best practice per far funzionare il tuo sito Web alla massima capacità.

  1. Pianifica il tuo sito Web.

  2. Progetta il tuo sito: fai-da-te o DIFM?

  3. Crea contenuti straordinari.

  4. Vendi sul tuo sito web.

  5. Fatti trovare con SEO.

Ora che vuoi avviare un sito Web, vogliamo aiutarti ad avere successo. Pronto? Andiamo.

Avvia un sito Web Inizia

1. Pianifica il tuo sito web

Prima di poter immergerti nella nitidezza della creazione di siti Web, devi pianificare un piano per il successo. Anche se hai già un negozio di mattoni e malta, portare quell’identità sul web richiede un po ‘di lungimiranza.

Stabilire obiettivi concreti

Se stai cercando di entrare nella scena online, devi prima definire il tuo scopo. Non è sufficiente dire “Voglio vendere online” o “Voglio un sito Web”. Piuttosto, chiediti: “Cosa voglio che il mio sito Web realizzi per la mia attività?” Forse sono entrate o visitatori mensili. Indipendentemente dalla metrica scelta, assicurati che sia allineata al tuo marchio generale.

Quando si tratta di stabilire obiettivi, non abbiate paura di iniziare in piccolo e lavorare fino alle cose grandi.

La realizzazione di obiettivi misurabili e raggiungibili ti consente di monitorare il successo della tua azienda. Invece di dire: “Voglio un milione di follower su Twitter entro la fine del mio primo anno”, suddividendolo in quarti (e forse iniziare con un numero più piccolo).

Non sai da dove iniziare? Ecco alcune cose da considerare:

  • Mantieni realistici i tuoi obiettivi.
  • Assicurati che siano ben definiti.
  • Allinearli alla missione della tua azienda.
  • Assicurati che siano misurabili.
  • Imposta un limite di tempo per ciascun obiettivo.

Lo scopo qui non è di confinarti o soffocarti – c’è un merito nel sognare in grande. Ma se stabilisci obiettivi elevati prima di avere la piattaforma per raggiungerli, corri il rischio di morale basso, che ostacola solo la tua produzione. E ricorda, stai costruendo questo sito per mettere la tua azienda davanti a miliardi di utenti online. Definire chiaramente i tuoi obiettivi in ​​anticipo semplifica il collegamento con il tuo pubblico di destinazione.

Definisci il tuo pubblico

Per quanto attraente possa sembrare soddisfare i tre miliardi di utenti online, non è ragionevole. Questi tre miliardi di utenti sono individui unici con gusti che variano notevolmente, quindi stai meglio prendendo di mira le persone che si allineano strettamente con la nicchia della tua attività sul mercato. È importante diventare granulari con la tua presenza online per connetterti meglio con i potenziali consumatori.

La creazione di una vasta rete rende difficile la creazione di un’identità riconoscibile, per non parlare di quella relativa al tuo pubblico.

Che tipo di sito stai costruendo? Vuoi essere divertente o serio? Vendete bobbleheads come nuovi o offrite consulenza legale? Sapere chi è il tuo pubblico e adattare in modo appropriato la tua lingua alle loro esigenze, significa che avrai maggiori possibilità di incoraggiarli ad agire, e con ciò intendiamo acquistare, abbonarti, condividere o qualunque sia il risultato finale desiderato.

Avvia un'onda del sito Web

Attira l’interesse del tuo pubblico

Avvia una maglietta per siti WebSupponiamo che tu voglia aprire un sito Web per vendere magliette stampate personalizzate con immagini stravaganti e frasi divertenti. In che modo attirerai i clienti, sia esistenti che nuovi, quando si tratta dei tuoi prodotti? Probabilmente non ti appoggi al testo secco quando cerchi di descrivere i tuoi loghi divertenti. Diamo un’occhiata a due opzioni e vediamo quale preferisci:

Opzione 1: prova la nostra t-shirt da uomo in misto cotone. Sedici colori diversi disponibili in sei taglie, che vanno dalla XS alla XXL. Presenta un simpatico panda starnuto sul davanti.

Opzione 2: tessute con l’abilità artigianale di Rumplestilskin stesso, queste comode magliette accarezzeranno delicatamente la pelle per 24 ore garantite. Il panda starnuto ti farà sicuramente sentire internet – per un tempo limitato.

Quale pensi che il tuo pubblico preferirebbe? Perché stanno visitando il tuo sito? Ma soprattutto, quale opzione incoraggerà i tuoi consumatori ad agire? Non è lo stesso per tutte le aziende, quindi non abbiate paura di testare metodi diversi fino ad arrivare a quello giusto.

Definisci il tuo pubblico

Completa i seguenti campi per avere una visione migliore di chi è il tuo pubblico di destinazione:

  • Età e sesso: (ovvero donne di età superiore ai 20 anni)
  • Interessi e hobby: (ad esempio, skateboarder)
  • Posizione generale: (vale a dire, Stati del nordest)
  • Personalità e atteggiamento: (es. Umoristico)
  • Occupazione e reddito: (vale a dire, studente universitario, meno di $ 40.000 all’anno)

Questa combinazione di demografico e psicografico le informazioni ti aiuteranno a restringere il tuo pubblico, dandoti anche l’opportunità di personalizzare i contenuti e i potenziali prodotti per rendere più agevole la recitazione – acquisto, condivisione, abbonamento – per i consumatori.

Suggerimento professionale: Ottieni ulteriori suggerimenti per creare un profilo cliente ideale e metterlo al lavoro.

Scegli un nome di dominio

La scelta di un nome di dominio non deve essere presa alla leggera. Sia che tu stia avviando un’attività nuova di zecca o che tu abbia già un’azienda consolidata, una cosa è vera per entrambi: il tuo nome di dominio dovrebbe rappresentare il tuo marchio. E poiché ci sono più di un miliardo di siti Web attualmente su Internet, ciò significa che trovare il nome di dominio perfetto potrebbe essere un po ‘difficile.

Non ti limitare cercando solo i domini che terminano in .com. Esistono centinaia di nuove estensioni di dominio specifiche per settore e per settore che possono aiutarti a segnare un nome di dominio che rappresenta perfettamente chi sei, cosa fai e dove lo fai.

Se stai avviando un sito di eCommerce, considera un nome di dominio che termina con .negozio o .memorizzare. Avvocato? Check-out .legal e .avvocato domini. Nel settore dei servizi per animali domestici? Prendi un nome di dominio che termina con .pet. Idraulico? C’è un .plumbing nome di dominio giusto per te. Il limite è la disponibilità di queste nuove estensioni di dominio di primo livello (gTLD) generiche.

Soprattutto, un nome di dominio efficace dovrebbe fare le seguenti cose per la tua attività (indipendentemente dall’estensione scelta):

  • Salvaguarda il tuo marchio.
  • Rappresenta con precisione chi sei e cosa fai.
  • Cattura l’attenzione dei tuoi visitatori.

Semplice vero? Diamo un’occhiata ad alcuni suggerimenti utili per la scelta del nome di dominio perfetto.
Inizia una ricerca nel sito

10 consigli per scegliere il dominio perfetto

  1. Avvia le opzioni del nome di dominio di un sito WebSemplifica la digitazione. Non vuoi che i tuoi visitatori finiscano da qualche altra parte perché hai aggiunto una “T” silenziosa al tuo nome.
  2. Tienilo breve. Supercalifragilisticexpialidocious è meglio lasciato a Mary Poppins.
  3. Usa parole chiave. Se puoi, incorpora il prodotto o il servizio che offri.
  4. Scegli come target la tua area. Valuta di utilizzare la tua posizione geografica a tuo vantaggio.
  5. Evita numeri e trattini. Questi tasti non vengono digitati con la stessa frequenza dell’alfabeto: non far lavorare le persone per trovarti.
  6. Sii memorabile. Distinguersi dalla folla è una buona cosa.
  7. Ricerca. Non prendere il nome che ritieni accattivante, prova prima tra i tuoi amici e la tua famiglia.
  8. Utilizzare un’estensione di dominio appropriata. Non rimanere bloccato nella mentalità .com.
  9. Proteggi e costruisci il tuo marchio. Valuta la possibilità di registrare più varianti per salvaguardare il tuo marchio.
  10. Agisci in fretta. I nuovi domini vengono registrati ogni giorno: non aspettare troppo a lungo, altrimenti i tuoi potrebbero essere catturati.

Desideri una comprensione approfondita di ogni passaggio? Controlla l’articolo completo qui. E quando sei pronto per iniziare la ricerca …

Fallo!

Ricerca idee progettuali

Quindi, ora che hai stabilito i tuoi obiettivi, determinato il tuo pubblico e selezionato un nome di dominio, è tempo di creare, giusto? Quasi. Prima di raccogliere gli strumenti di progettazione e avviare un sito Web, fare un po ‘di ricognizione.

Un buon punto di partenza è guardare i siti Web dei tuoi concorrenti. Prestare attenzione a:

  • I caratteri e i colori che ti attirano.
  • Il layout e l’atmosfera generale del sito.
  • L’uso di video, immagini e altri elementi grafici.
  • La quantità di pagine presenti.
  • La quantità di copia o testo su ciascuna pagina.
  • Indipendentemente dal fatto che sia facile da navigare.
  • Indipendentemente dal fatto che sia ottimizzato per i dispositivi mobili (tutti dovrebbero essere).

Questi siti sembrano goffi o puliti? L’utente finale sarà in grado di navigare facilmente attraverso il sito in modo da poter eseguire l’azione desiderata? Complessivamente, il tuo obiettivo è annotare ciò che funziona e cosa no, in modo da poter prendere decisioni progettuali ponderate in futuro. Crea un elenco dei tuoi elementi di design preferiti e tienili a portata di mano in modo da essere pronto per passare al passaggio successivo.

Ricorda: Le tendenze cambiano rapidamente. Preparati a visitare nuovamente il tuo sito ogni pochi anni per assicurarti che sia alla pari con gli standard del settore.

Avviare un computer Web

Elenco di controllo rapido: pianifica il tuo sito Web

Ricapitoliamo i primi passi per l’avvio di un sito Web:

  1. Scrivi i tuoi obiettivi di business.
  2. Definisci il tuo pubblico.
  3. Brainstorming sui nomi di dominio.
  4. Cerca e registra domini.
  5. Ricerca idee progettuali.
  6. Crea un elenco di preferiti come riferimento.

Tempo per pianificare un sito Web: da 1 a 3 ore.

Risorse addizionali

Assicurati di iniziare con il piede giusto. Dai un’occhiata a queste risorse aggiuntive per l’avvio di un sito Web:

  • Avvio di un sito Web? Poni prima le basi. Non affrettare il processo: assicurati di avere i tuoi obiettivi e scopi stabiliti in anticipo.
  • Video: prima di creare il tuo sito Web – Avvio e pianificazione. Guarda questo video per ottenere un vantaggio sulla tua attività.
  • 5 considerazioni chiave per la creazione di un sito Web per piccole imprese. Si tratta di formulare un forte piano di attacco.
  • Vale la pena pianificare prima di creare il proprio sito Web. Ci sono molte sfaccettature in un sito ben realizzato e tutti meritano un’attenta riflessione.
  • Scopri l’incredibile potenza di Zero to One. Non c’è mai un momento migliore per iniziare. Metti in moto il tuo progetto.
  • Trova e conquista il tuo mercato di nicchia come un campione. Non rivolgersi a tutti: determina la tua nicchia e vai avanti da lì.
  • Sii reale: imposta gli obiettivi di sviluppo del business che puoi effettivamente raggiungere. Sii realistico con le tue aspettative in modo da poter prosperare.
  • Come definire il tuo mercato di riferimento. Inc. analizza la definizione del mercato di riferimento per il business.
  • 10 consigli per scegliere il nome di dominio perfetto. È importante valutare tutte le opzioni prima di registrare la prima cosa nella tua mente.
  • Video: Come scegliere un nome di dominio eccezionale. Guarda questo video per suggerimenti sulla selezione di un nome di dominio.

2. Progetta il tuo sito – DIY o DIFM?

Quindi ormai capisci perfettamente che costruire un sito web per la tua attività è importante e hai fissato i fondamenti della pianificazione. Ma cosa fai dopo? La buona notizia è che hai opzioni. Puoi avviare tu stesso un sito Web (fai-da-te) o assumere un professionista per farlo per te (DIFM). Ma prima di valutare i pro e i contro di questi viali, parliamo prima delle fondamenta del tuo sito web: il tuo hosting.

Considera le tue opzioni di hosting

Immagina il tuo sito web come una casa. Il tuo dominio è l’indirizzo stradale e la trama della terra sotto la tua struttura è il tuo piano di hosting.

Non importa quanto solida sia la tua casa, se le fondamenta sottostanti sono deboli, ti imbatterai in problemi.

Una buona piattaforma di hosting, indipendentemente dal fatto che tu stesso costruisca un sito web o assumi un professionista per farlo per te, è essenziale per prestazioni solide. Sia che tu scelga un semplice costruttore di siti Web fai-da-te o usi un Content Management System (CMS) come WordPress, l’hosting dietro le quinte deve essere all’altezza.

Avvia una freccia del sito Web

Prima di acquistare un piano di hosting, ecco alcuni aspetti da considerare:

Affidabilità. Anche se il tuo sito è ottimizzato per la velocità, il tempo di attività del tuo host potrebbe influire sul tempo di caricamento e sull’accessibilità del sito. Presta molta attenzione alle garanzie che ogni azienda offre.

Supporto. Cosa succede quando il tuo sito si arresta alle 2 del mattino? Sarai in grado di raggiungere il tuo provider di hosting o dovrai aspettare fino al giorno seguente per trovare una soluzione? Quel tempo prezioso fuori da Internet potrebbe potenzialmente danneggiare il tuo business. Cerca un provider con supporto 24/7.

Conservazione. Lo spazio di archiviazione dipende in gran parte dal tipo di sito che stai per costruire. Sei un fotografo che ha bisogno di mostrare il tuo portfolio online? In tal caso, quelle immagini useranno molto spazio. Mentre alcuni luoghi offrono spazio di archiviazione “illimitato”, assicurati di leggere la stampa fine.

Larghezza di banda. Larghezza di banda e archiviazione vanno di pari passo. Più sito web hai, più dati trasferirai ai visitatori all’arrivo e maggiore sarà la larghezza di banda di cui avrai bisogno.

Scalabilità. Vogliamo tutti tonnellate di traffico, giusto? Giusto. Assicurati che la tua società di hosting sia in grado di gestire la quantità prevista di visitatori. L’ultima cosa che vuoi è un afflusso di traffico solo per bloccare il tuo sito.

Sicurezza. Essere hackerati non è uno scherzo. Malware e virus possono danneggiare seriamente la tua reputazione online. Cerca piani di hosting che incorporino un certo livello di sicurezza o aziende che offrano la sicurezza del sito Web come componente aggiuntivo.

I backup. Problemi imprevisti si verificano continuamente. Se qualcosa va storto con il tuo sito, puoi utilizzare il backup per ripristinarlo. Verifica se il tuo provider di hosting offre il backup del sito Web (AzHost lo fa) o un modo per aggiungerli al tuo piano.

Nota: Se si opta per un costruttore di siti, la maggior parte delle aziende include l’hosting come parte del proprio pacchetto. Verifica di essere sicuro in modo da non acquistare prodotti che non ti servono.

Avviare un'auto sito Web
Paul Cookson cita via Skillcrush

Costruisci il tuo sito: fai-da-te

Ora è il momento delle cose divertenti: costruire il tuo sito web. Ci sono un paio di modi diversi per farlo se stai cercando di costruire un sito da solo, ma per il bene di questo eBook, lo restringeremo a due delle opzioni più popolari: usare un costruttore di siti Web o WordPress .

COSTRUTTORE DEL SITO

Se ti consideri non tecnico e non hai i fondi per assumere un professionista, allora un costruttore di siti Web è la strada da percorrere. Prendi in considerazione uno strumento come GoCentral Website Builder di AzHost. Aggiungi immagini, personalizza pagine, integra con Facebook, aggiungi e-mail marketing e altro ancora, il tutto con un’interfaccia semplice da usare a scorrimento. Puoi persino costruire il tuo sito sul tuo dispositivo mobile in meno di un’ora. Inoltre, GoCentral ottimizza automaticamente il tuo sito per i motori di ricerca per migliorare il tuo posizionamento.
La nostra raccomandazione: I costruttori di siti Web sono ideali per imprenditori e proprietari di piccole imprese che desiderano stabilire rapidamente una presenza online. Sono facili da usare, richiedono poca o nessuna conoscenza tecnica e sono un ottimo modo per avviare un sito web.

Avvia un sito web GoCentral
Il builder Swipe-to-style di GoCentral ti consente di creare un sito Web professionale in meno di un’ora.

WORDPRESS

Se desideri maggiore flessibilità e controllo dell’aspetto dietro le quinte del tuo sito Web, WordPress è la strada da percorrere. Tieni presente che WordPress richiede un po ‘più di abilità tecnica rispetto al tuo builder drag-and-drop. Sebbene non sia necessario imparare il codice immediatamente, ci sono centinaia di plug-in, caratteristiche e opzioni che potrebbero fornire funzionalità aggiuntive se si è disposti a mettere il tempo.

Più di 60 milioni di persone hanno selezionato WordPress per le loro esigenze di costruzione del sito e ci sono tonnellate di risorse disponibili.

Con l’opzione di hosting ManPress di WordPress gestita da AzHost, puoi immergerti nella costruzione con una procedura guidata di avvio rapido semplice e facile. Prima che tu lo sappia, sarai online!

La nostra raccomandazione: Managed WordPress è un’opzione perfetta se stai cercando una maggiore personalizzazione dal tuo sito web. Ci sono migliaia di plugin e widget disponibili per migliorare la funzionalità. Se hai il tempo di affrontare la leggera curva di apprendimento, WordPress è un’ottima soluzione per il tuo sito web aziendale.

Avvia un sito Web WordPress
Managed WordPress di AzHost presenta un generatore di pagine visive che ti consente di personalizzare il contenuto della tua pagina trascinando colonne, righe, immagini e caselle di testo direttamente sulla tua pagina.

Suggerimenti per la progettazione fai-da-te

Inizia un sito Web Suggerimenti per la progettazioneTieni a mente questi suggerimenti rapidi durante la progettazione del tuo sito:

  1. Usa un design pulito e semplice.
  2. Scegli una combinazione di colori che corrisponda al tuo marchio o logo.
  3. Usa immagini ad alta risoluzione e di qualità.
  4. Scegli un carattere e uno stile facili da leggere.
  5. Rendi la navigazione chiara e semplice.
  6. Includi contenuti web ben realizzati.
  7. Non dimenticare una pagina di contatto.
  8. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili.
  9. Visualizza in modo evidente i link ai tuoi profili social.
  10. Ottimizza per i motori di ricerca come Google.

Costruisci il tuo sito: DIFM

Se preferisci spendere i tuoi sforzi concentrandoti su ciò che fai meglio – gestire la tua attività – e avere un budget per la progettazione di siti Web, assumere un web designer professionista potrebbe essere la strada da percorrere. Proprio come tu sei l’unica persona che può gestire la tua attività, i web designer professionisti possiedono un insieme unico di competenze e talenti che usano per gestire la propria.

Se non hai il tempo o la competenza per stare al passo con il mondo del design in continua evoluzione, prendi in considerazione l’assunzione di un professionista.

Ma come ogni decisione commerciale, è importante fare prima le tue ricerche. Non abbiate paura di controllare correttamente le opzioni in anticipo. Il servizio di progettazione di siti Web di AzHost è un ottimo punto di partenza. Creano, ospitano e aggiornano il tuo sito in modo rapido e conveniente, così puoi concentrarti su ciò che fai meglio.

Quando si tratta di scegliere un web designer o un’azienda di design, ecco alcune domande da considerare:

  • Con chi hanno lavorato?
  • Dove si trovano
  • Quanto costerà il sito Web?
  • Aggiorneranno regolarmente il tuo sito? Quanto costerà? Avrai accesso per effettuare tu stesso gli aggiornamenti?
  • Quali altri servizi gestiscono (ad es. Scrittura di contenuti, design, codifica, ecc.)? Sono gestiti internamente o esternalizzati?
  • Capiscono la tua nicchia aziendale?
  • Possono aiutare la tua attività oltre il web design (ad es. Social media, SEO, ecc.)?
  • Il tuo sito sarà ottimizzato per i dispositivi mobili e reattivo?

Dovresti essere in grado di rispondere a tutte queste domande (con certezza e un risultato positivo) prima di scegliere di lavorare con un designer o un’azienda. La chiave è mantenere sempre una chiara linea di comunicazione, indipendentemente da chi lavori. Se vuoi saperne di più su cosa cercare in un’azienda di design, consulta questo articolo.

Elenco di controllo rapido: progetta il tuo sito

Pronto per passare alla sezione successiva? Assicurati di aver completato queste attività:

  • Determina fai-da-te o DIFM
  • Confronta le opzioni utilizzando il foglio di lavoro
  • Fai da te: Site builder o WordPress?
  • DIFM: ricerca / assunzione di un professionista

Tempo di progettare il tuo sito: alcuni giorni

Risorse addizionali

Hai bisogno di ulteriori informazioni prima di aprire un sito Web? Nessun problema. Dai un’occhiata a queste risorse per la progettazione di un sito:

  • Cosa cercare in una società di web hosting. Assicurati di porre tutte le domande giuste.
  • Qual è il piano di hosting giusto per me? Pesare tutte le opzioni e prendere una decisione consapevole.
  • Fai da te o DIFM? Fattori per decidere come creare un sito Web. Pensa a tempo, risorse ed esperienza prima di scegliere.
  • 3 suggerimenti per il web design per il fai-da-te. Progettare da solo? Prendi in considerazione questi suggerimenti.
  • Come progettare un sito Web quando non sei un progettista di siti Web. Un sito Web di bell’aspetto non deve costare una fortuna.
  • Cosa cercare in un’azienda di web design. Fai le tue ricerche prima di assumere un professionista del web design.
  • Realtà o finzione: puoi costruire un sito web in meno di un’ora? È vero. Ecco come puoi farlo in quattro semplici passaggi.
  • Video: Crea un sito Web WordPress AzHost. Guarda e impara.
  • Strumenti straordinari: procedura guidata di avvio rapido dei siti Web WordPress. Inizia con WordPress usando questa semplice guida rapida.

3. Crea contenuti straordinari

Se desideri che i visitatori del tuo sito web si iscrivano a una newsletter, acquistino un prodotto, condividano sui social media o qualsiasi altra via di mezzo, devi presentare i contenuti che li obbligano ad agire. Parole ben realizzate, abbinate a immagini accattivanti, possono fare la differenza. È così che fai brillare la tua storia online.

La tua storia aziendale

Anche se non ti credi uno scrittore esperto, puoi creare contenuti straordinari che parlano alla tua attività e al tuo marchio. Tale contenuto può essere semplice come:

  • Condivisione di come hai avviato la tua attività.
  • Una foto o un video di te / la tua squadra in azione.
  • I metodi alla base della creazione dei tuoi prodotti.
  • Descrizioni interessanti dei tuoi servizi.
  • Un aneddoto che dimostra in che modo i tuoi prodotti o servizi stanno avvantaggiando i clienti.

La scelta è tua. Per iniziare, tutto ciò di cui hai bisogno è il contenuto di cinque pagine principali (puoi sempre espandere in seguito).

Avvia un sito Web Pagine centrali di GoCentral
GoCentral viene fornito con cinque sezioni, tra cui Chi siamo, già aggiunte ad ogni tema. Usa semplicemente gli strumenti di modifica nella barra laterale destra per digitare o incollare il tuo testo.

Cinque pagine principali

Avvia le pagine principali di un sito WebCasa. Questa è la tua pagina di destinazione e deve stupire i visitatori fin dall’inizio. Crea contenuti che invitano i visitatori a esplorare ulteriormente e li incoraggia ad agire.

Riguardo a noi. Non c’è posto migliore per raccontare la tua storia aziendale se non nella tua pagina Chi siamo. Spiega come hai iniziato a mostrare ai tuoi visitatori le persone dietro al marchio.

Prodotti e servizi. Il pane e il burro del perché stai avviando un sito web. Ricorda che le immagini, oltre ai contenuti, dipingono una storia. Assicurati che tutte le foto dei prodotti che utilizzi risaltino.

Testimonianze. È importante che i visitatori vedano la fiducia del tuo prodotto e del tuo marchio. Usa le testimonianze per condividere la prospettiva del cliente della tua attività.

Contattaci. Offri ai tuoi visitatori un modo per contattarti. Mostra loro che puoi essere raggiunto, rispondi rapidamente alle domande e ispira fiducia essendo più di un marchio.

Scrivi il tuo contenuto web

Ora passiamo alle cose davvero divertenti: scrivere i tuoi contenuti web. Non preoccuparti! Nessuno conosce il tuo business meglio di te. Conosci la tua storia, hai una voce unica e puoi ispirare fiducia nei clienti, indipendentemente dalle tue precedenti capacità di scrittura. Creare contenuti non deve essere difficile e abbiamo alcuni suggerimenti per guidarti nella giusta direzione.

Pubblico. Se non l’hai già fatto, inchioda il pubblico. Comprendere il tipo di visitatori con cui intendi interagire è fondamentale per creare contenuti pertinenti. Dai la priorità ai tuoi contenuti affinché corrispondano alle loro esigenze specifiche e assicurati che i tuoi contenuti non solo spieghino ciò che fai, ma perché sei l’opzione migliore dei tuoi concorrenti.

Voce. Una volta determinato il tuo pubblico, puoi personalizzare la tua voce per abbinare sia il tuo marchio che i tuoi clienti. Non gestiresti un sito Web di diritto e non utilizzeresti un linguaggio umoristico per descrivere i procedimenti di divorzio, e allo stesso modo se vendi divertenti magliette per bambini, non useresti un testo rigido per descrivere i tuoi prodotti. Sii fedele al tuo marchio e il resto andrà naturalmente a posto.

Disposizione. I tuoi occhi si velano quando vedi un grosso blocco di testo? I miei lo fanno. Il layout dei tuoi contenuti è importante tanto quanto le parole stesse. Usa immagini, spazi bianchi, elenchi e intestazioni per diffondere le tue informazioni in modo piacevole alla vista.

Divertiti! Questo è il passo più importante: divertiti con le tue parole! Non abbiate paura di testare metodi diversi e scegliere quello che funziona meglio per i vostri clienti (e voi).

Suggerimento professionale: Quando hai finito con i tuoi contenuti web, ottieni un paio di occhi esterni sulle tue parole (preferibilmente qualcuno con esperienza di modifica). Anche con un sito divertente, vuoi essere professionale, quindi non lasciare che errori grammaticali o meccanici ti trattengano.

Utilizzo delle immagini sul tuo sito Web

Inizia una progettazione di contenuti di siti Web
Citazione di Jeffrey Zeldman via Skillcrush

Parte di una strategia di contenuto eccezionale include l’incorporamento di immagini accattivanti. Infatti, “BuzzSumo ho scoperto che gli articoli con un’immagine una volta ogni 75 a 100 parole hanno ricevuto il doppio delle condivisioni sui social media come articoli con meno immagini. ” Quindi, se vuoi che i tuoi lettori siano coinvolti, inizia a includere le immagini. Ecco alcune cose da ricordare quando si tratta di selezionare le foto per il tuo sito Web:

Non utilizzare le immagini illegalmente. Non puoi semplicemente correre su Google e copiare la prima foto che vedi. Attenersi a luoghi come Pixabay o Unsplash per le foto di scorta se non hai i mezzi per prenderne una tua. Fornire l’attribuzione secondo necessità.

Usa immagini di alta qualità. Belle immagini possono ispirare l’azione. Non allontanare i clienti con foto traballanti. Scegli o scatta foto che riguardano il tuo marchio e risuonano con il tuo pubblico.

Ottimizza le tue immagini. Continua a leggere questa guida per saperne di più sull’ottimizzazione delle immagini. Per i principianti, assicurati che siano dimensionati in modo appropriato, compressi in modo da non influire sul tempo di caricamento e che siano denominati con parole chiave pertinenti.

Inizia un'ottimizzazione del sito web
Se stai utilizzando Managed WordPress, è facile caricare immagini sul back-end del tuo sito e aggiungere le informazioni sulla foto pertinenti.

Contenuto Web in outsourcing

Non sei ancora convinto che scrivere i tuoi contenuti sia la strada da percorrere? Prendi in considerazione l’outsourcing. Ci sono molti siti, come oDesk o Fiverr, che semplifica l’assunzione di un libero professionista per le tue esigenze di contenuto.

Professionisti:

  • Ci sono molte opzioni che ti danno la possibilità di essere selettivi con chi assumi.
  • Puoi scegliere specificamente qualcuno con capacità di scrittura e modifica.
  • Puoi pubblicare il tuo lavoro e impostare il budget alle tue condizioni.
  • Assumere un professionista ti dà più tempo libero per gestire altre attività aziendali.

Contro:

  • Assumere un estraneo per raccontare la tua storia potrebbe non provocare la voce desiderata.
  • Potrebbe essere necessario rivisitare il prodotto finale e aggiungere un tocco personale.
  • Assumere qualcuno è sempre più costoso che scrivere contenuti da soli.
  • Farai affidamento su qualcun altro per rispettare una scadenza (piuttosto che te stesso).

Suggerimento professionale: Se decidi di assumere un professionista, forniscigli informazioni sulla tua attività fin dall’inizio: come hai iniziato, ispirazione dietro i prodotti, ecc. Il lavoro dello scrittore è lavorare con la materia prima che fornisci.

Inizia una creazione di siti Web

Mettere tutto insieme

Ora che hai compilato il foglio di lavoro per la creazione di contenuti e selezionato un builder per il tuo sito, è tempo di mettere tutto insieme e avviare un sito Web. Facciamo una breve panoramica e vediamo in che tipo di sito possiamo creare in meno di un’ora con AzHost GoCentral.

1. Inizia con una prova gratuita.

Per prima cosa, vai su AzHost e registrati per una prova gratuita di un mese, non preoccuparti nemmeno di estrarre la tua carta di credito. Nessuna plastica richiesta! E puoi annullare in qualsiasi momento se non ti piace il prodotto.

2. Seleziona la categoria della tua attività.

Qual è la tua nicchia? Cerca tra più di 1.500 categorie per trovare quella che si allinea alla tua attività.

3. Inizia a progettare.

È davvero così semplice. Sfoglia le immagini (se non ne hai già delle tue), rilascia il contenuto che hai disegnato dal foglio di lavoro per la creazione, sfoglia diversi layout e combinazioni di colori – persino aggiungi nuove funzionalità o pagine (come un calendario, un blog o un modulo di contatto) con facilità.

Avvia un sito Web GoCentral Design

4. Pubblica il tuo lavoro.

Soddisfatto del tuo design? Essere sicuri di Anteprima prima la tua creazione, ma una volta che sei pronto, tutto ciò che devi fare è colpire Pubblicare. Bonus? Viene automaticamente ottimizzato per i dispositivi mobili, quindi indipendentemente dalla posizione dei tuoi clienti o dal modo in cui accedono al tuo sito, la tua creazione sarà resa magnificamente.

Avvia un sito Web GoCentral Mobile Design

Pronto per iniziare? Ecco un link all’articolo completo con istruzioni dettagliate per la creazione di un sito Web in meno di un’ora con GoCentral. E ora che la tua attività è online, è tempo di iniziare a prepararti per il futuro.

Passi futuri: blog

Lo so, stai avviando un sito Web nuovo di zecca: l’ultima cosa di cui hai bisogno è preoccuparti dei blog in questo momento. Va benissimo, ma dovresti tenerlo a mente come un potenziale progetto futuro, poiché i blog sono un’ottima strategia di marketing dei contenuti. Ecco perché:

  • Costruire un rapporto con i clienti, vecchi e nuovi.
  • Stabiliti come leader di pensiero nel tuo settore.
  • Raccogliere indirizzi e-mail tramite contenuti recintati.
  • Dai ai tuoi follower informazioni utili da condividere.
  • Migliora il SEO della tua attività.

Quando sei pronto a provarlo, consulta la nostra guida per la creazione di un blog WordPress (e se hai scelto di costruire il tuo sito per gentile concessione del ManPress WordPress di AzHost, è semplicissimo).

Avvia un laptop sito Web
Foto: Kaitlyn Baker su Unsplash

Elenco di controllo rapido: crea contenuti straordinari

Pronto ad andare avanti? Ricontrolliamo:

  • Descrivi le pagine del tuo sito web
  • Determina: fai-da-te o noleggio pro
  • Se fai da te, completa il foglio di lavoro per la creazione di contenuti
  • Se DIFM, scrivi una FAQ sulla tua attività
  • Se fai da te, aggiungi i tuoi contenuti al tuo sito web

Tempo di creare i tuoi contenuti: alcuni giorni

Risorse addizionali

Vuoi fare qualche ricerca in più prima di iniziare la tua avventura di contenuti web? Nessun problema. Cerca prima queste risorse aggiuntive.

  • In che modo scrivere contenuti web coraggiosi può accelerare le vendite e salvare il tuo mondo. Scrivi con autorità per attirare nuovi clienti nella tua attività.
  • 5 suggerimenti rapidi per migliorare il contenuto del tuo sito web. Scrivi il tuo contenuto web? Ecco cinque suggerimenti per iniziare.
  • Scrivi il tuo dannato contenuto del sito web. Controlla queste regole per scrivere i tuoi contenuti invece di assumere un professionista.
  • Pubblico, lingua e altre cose che ci fanno impazzire! Fai appello ai tuoi clienti scrivendo contenuti che parlano da soli.
  • Una dozzina di posti per esternalizzare la creazione di contenuti. Stai ancora cercando un professionista? Ecco un elenco per iniziare.
  • 10 consigli per la creazione di immagini di qualità per il tuo blog e i social feed. Le immagini sono una parte importante della tua strategia di contenuti. Usa questi suggerimenti per iniziare.
  • Le foto stellari ti aiutano a vendere di più nel tuo negozio online. Mostra ai tuoi clienti quello che hai.
  • 8 strumenti economici per la creazione di foto di prodotti professionali. Non devi essere un professionista per scattare foto di prodotti killer.
  • Testimonianze dei clienti: cosa fare e cosa non fare e come iniziare. Le testimonianze sono importanti. Mostra le recensioni dei tuoi clienti.
  • Utilizzare le testimonianze per far crescere il tuo business. La prova sociale è importante. Utilizza le recensioni dei clienti per promuovere la tua attività.
  • How to develop customer testimonials for your ecommerce site. Non sai da dove iniziare? Read this to learn how to gather reviews.

4. Sell on your website

Whether you already have an established brick-and-mortar store or you’re jumping right into the eCommerce scene with a new business, selling products or services online is a great way to attract new customers. You don’t have to rely on foot traffic to sell your wares, and there are plenty of options for getting customers through your virtual door.

An eCommerce website is a powerful tool for generating profit and expanding your reach, putting your brand at the forefront of customers’ minds.

You customer base just expanded to cover the globe. And while you might not target every person on the internet (you’ll definitely want to keep your industry niche in mind), you’ll need to include certain elements on your eCommerce site to attract and retain customers.

Compelling product images and descriptions

Your wares are the bread and butter of your online store. It’s not enough to simply post a picture and a price — all of your product images should be high-quality photos with an accompanying description that explains features and benefits.

When it comes to taking product photos, here are some tips to keep in mind:

  • Use the sun or natural lighting if possible.
  • Shoot from different angles to showcase your products.
  • Consider using some accessories (tripods, flashes, etc.) to get the best shot.

You don’t need to drop tons of money on photography gear. If you’ve got a smartphone, you can take great-looking images right from your mobile device. Just keep background, lighting and your audience in mind.

When crafting product descriptions, audience and tone are key. Listing features is a must, but it’s also important to sell the experience of owning your wares.

Too often businesses only focus on the features or specifications (size, color, texture, etc.) and completely forget about the benefits.

Keep your ideal buyer in mind and tell them perché they want the product. Those organic soy candles are great, but they’re even better because they invite warmth and promote relaxation with their soothing aromas.

Start A Website Great Experience
Jeff Bezos quote via APPSeCONNECT

Payment methods

Depending on the type of site you have, your payment processing method will differ. We’ll cover options for both a site builder and WordPress here shortly, but here are a few key overarching things to keep in mind:

  • Offer multiple payment options.
  • Make the purchase path clear and easy to navigate.
  • Ensure customers can apply coupons and discounts.

Customers who struggle to navigate through the checkout process often abandon their carts. Make sure your layout is streamlined, and give them plenty of options (credit cards, debit cards, PayPal, etc.) for purchasing.

Pro tip: Use an SSL to secure your online store. Protect your customers’ information to help build the trust that will encourage future purchases from your eCommerce site.

Start A Website GoDaddy Online StoreShipping

Want to further reduce cart abandonment? Make sure your shipping setup is solid, and if you can, offer free shipping. According to the Walker Sands Future of Retail report nine out of 10 people (in a survey of 1,400) indicated that free shipping was the No. 1 incentive for shopping online. That’s an astonishing percentage of shoppers you could capitalize on simply by wrapping shipping into the cost of your goods.

If free shipping isn’t in the cards, you can always opt for a flat-rate or weight-based price. Free might still be the best option, but whatever you do, make sure the method serves your customers.

Pro tip: AzHost Online Store features popular shipping methods built right into the tool, plus you can easily add your individual shipping preferences — from free shipping to real-time carrier-calculated.

Start A Website Shipping

Terms and conditions

No matter what you sell, it’s important to include terms and conditions on your website. Terms and conditions protect both you and the buyer — you get to dictate how processes are handled on your site, and your customers aren’t left in the dark. A comprehensive terms and conditions page or section is a great way to instill confidence in your buyers.

Not sure what to include? The specifics might vary among industries, but to get you started, here are a few common topics that appear in terms and conditions:

  • Special fees and taxes
  • Refunds and returns
  • Shipping policies
  • Copyrights and intellectual property
  • Disclaimers
  • Cancellation clauses

Do some research and determine what to include in your terms of service or terms and conditions section. You can even generate an automatic one with TermsFeed. Just remember — update your terms and conditions frequently to reflect business changes.

Testimonials

Each satisfied customer equals the opportunity for a five-star testimonial. Testimonials serve to prove to potential buyers that your product works, and since they’re not directly benefiting from leaving positive feedback, their opinion is trustworthy.

According to Search Engine Land, 88 percent of consumers read reviews to make decisions about the quality of the business.

You can’t afford not to use customer testimonials to establish credibility for your business. Don’t be afraid to ask your customers for reviews — you can either develop questionnaires or reach out post purchase. Just remember, tailor your questions so your customers explain how your product or service solved for a need. Also, be sure to let your customers know you’ll want to share their feedback.

Design with eCommerce in mind

Star A Website eCommerce TipsNow that we’ve covered the basics for your eCommerce site, it’s important to consider how you’ll put it all together. When building an online store, here are 10 design elements to consider when creating your site.

  1. Clear, concise and engaging calls-to-action.
  2. Clean layout and design.
  3. Simple navigation.
  4. Intuitive checkout process.
  5. Contact page for customers to reach you.
  6. Easy-to-use product catalogue.
  7. Colors and logos that match your brand.
  8. Responsive and mobile-friendly.
  9. Signup form to keep buyers in the loop.
  10. Links to social media profiles.

Pro tip: Learn how to design an eCommerce website that converts in this in-depth article.

Selling with GoCentral Online Store

Building a website to sell products doesn’t have to be time-consuming and difficult. You don’t need to navigate a matrix of code or learn the finer points of CSS to create a beautiful online store that converts browsers to buyers. If you’re running a business, you likely don’t have the time or inclination to build a fully custom eCommerce site. That’s normal.

But you want your eStore to showcase your products to maximum effect, be easy to manage, and move customers smoothly through the checkout process. You can achieve each of these online store goals (and more) with GoDaddy’s GoCentral Online Store.

With GoCentral, you can quickly launch a beautiful online store with an integrated shopping cart that’s automatically optimized for our mobile world.

Start A Website GoCentral Online Store

The setup is intuitive and fast — just the kind of thing on-the-go entrepreneurs need. Just start the free trial, associate your domain name with your site, pick a template, and start styling. Once you’ve done that, your online store is just a publish button away from millions of potential customers.

Must-have features

Because we know it’s not enough to simply have a website, we packed GoCentral with tons of features every eCommerce business needs.

Professional designs and images. Not a designer? Nessun problema. We’ve done the work for you. Our research is industry-specific — you just enter your idea or business, and we’ll suggest features, content and images to go along with it. And while you might want to take your own product photos, you’ll have plenty of high-quality stock options at your fingertips, too.

Email marketing integration. Reaching customers is your No. 1 priority. You want to engage with your fans and welcome them back to keep retention high. GoCentral’s built-in email marketing tool means you can create a Subscribe Now section to encourage customers to stay in touch. Then, build lists, start campaigns and track success.

Social media. Every business needs a Facebook page. If you don’t have one already, don’t sweat it. GoCentral will automatically create one for you to match the feel of your website. There’s even a nifty “Shop Now” button that will drive people right back to your online store. How’s that for a consistent online presence?

Mobile-ready technology. Here’s a fun stat: 67 percent of mobile users say that they’re more likely to buy a product or service if the site is mobile-optimized. We do everything from our phones, and creating a smooth and streamlined purchasing process, on multiple devices, is a must. Good thing GoCentral automatically does that for you.

Multiple payment methods. PayPal. Credit cards. Debit cards. Even Apple Pay. GoCentral allows for a handful of payment methods to make transactions easier for your customers. The last thing you want is an abandoned cart because purchasing products is too hard. But with all these options, it won’t be a problem.

Built-in SEO tools. Now that you’ve got a beautiful site, it’s time to attract customers. Stand out from the crowd by using GoCentral’s built-in SEO wizard to optimize your site for success. From Google to Yahoo and Bing, you’ll be sure your content is optimized to boost search rankings.

Selling with Managed WordPress

For a more robust eCommerce site that doesn’t require a degree in web development, check out GoDaddy’s Managed WordPress. You can choose form thousands of WordPress plugins to truly customize your site, and with our Quick Start Wizard, you can have an eCommerce site up and running in no time.
Start A Website WordPress

The Quick Start Wizard in Managed WordPress will guide you through the process of selecting a professionally built theme with placeholder content and images that you can easily replace to customize your site.

Plus, there are plenty of features. With Managed WordPress from GoDaddy, it’s easy to:

  • Start a blog (now or in the future).
  • Get listed on Google with the help of plugins like Yoast.
  • Integrate your social media accounts and add social icons to your site.
  • Accept multiple payment methods.
  • Build a solid email list using the built-in signup form.
  • Schedule appointments … and more.

Even better? GoDaddy handles all the technical stuff for you.

WordPress + WooCommerce

There’s so much to do on WordPress, but since we’re here for the eCommerce element, it’s imperative we talk about WooCommerce.

WooCommerce is a powerful eCommerce solution that integrates beautifully with WordPress.

WooCommerce is a robust plugin. In fact, there are more than 400 extensions you can use to tailor the functionality of WooCommerce to your needs. If this is your first go at an eCommerce store, then there’s no need to wade through all those extensions. First step? Narrow down your needs. Consider things like:

  • Packing slips
  • Multiple shipping methods
  • Integration with email marketing
  • Inventory and stock management
  • Advanced shopping cart functionality

Most of the functions allow for a freemium trial, so test a few out. As long as you’ve included WooCommerce in your WordPress plugins, the extensions will be available to you. Bonus, WooCommerce is pre-installed with GoDaddy’s Quick Start Wizard for Managed WordPress. After that, read on to see some of our favorite features.

Start A Website WordPress Computer

7 of our favorite WooCommerce add-ons

Start A Website Shopping CartThe popularity of WooCommerce means there are plenty of plugins and extensions available to boost its functionality, so we’ll start you off in the right direction with a list of some of our favorites.

  1. Abandoned Cart Lite for WooCommerce. The purpose of your eCommerce store is to sell products. With this nifty plugin, you can create emails to try and recover or encourage sales.
  2. Product Import Export for WooCommerce. Have a large product list? This tool makes it easy to import all of your goods at once.
  3. WooCommerce Menu Cart. Want a mini shopping cart on every page? Use this to create a smooth and streamlined checkout process and keep your customers happy.
  4. WooCommerce Products Filter. Let your customers filter by categories, tags, product attributes and more. Make the purchase path easy with this plugin.
  5. YITH WooCommerce Wishlist. Make a difference in your conversion rates by giving customers the option to favorite and save items to their wishlist.
  6. WooCommerce Stock Manager. Manage your inventory all from one screen. It’s easy to make sure everything is in stock with this plugin.
  7. WooCommerce Multilingual. For those of you looking to go international, this one is a must. Translate all of your products with ease for customers across the globe.

Want to see more? Check out our full list, “15 free WooCommerce extensions for new eCommerce sites (and plugins, too).”

Quick checklist: The eCommerce element

Feeling good about your eCommerce setup? Let’s do a quick recap:

  • Create product descriptions and photos.
  • Determine shipping and payment.
  • Include Terms & Conditions and testimonials.
  • Note eCommerce design elements.
  • Explore GoCentral or WordPress

Time to add eCommerce features: A few days

Additional resources

There’s a lot to learn about eCommerce. Use these additional resources to start your online business off right.

  • How to start an eCommerce website to sell online. Need some tips for getting started? Look here first.
  • Video: How to start an online store. Watch this video to get started.
  • Sell online: Design an eCommerce site that converts. Do what you can to turn visitors into customers.
  • Stellar photos help you sell more in your online store. It’s important to showcase your wares. Do so in a way that entices your customers to buy.
  • How to get bloggers to review products for your business. Social proof goes a long way in business. Encourage bloggers to write reviews to inspire new customers.
  • How to develop customer testimonials for your eCommerce site. Shoppers often make purchasing decisions based off reviews. Make sure to include testimonials on your site.
  • Introducing AzHost GoCentral: Bringing your brand or bright idea online just got easier. Get the lowdown on GoCentral and see if it’s the right fit for your business.
  • Standout tools: WordPress Websites Quick Start Wizard. Get started with WordPress — the fast way. Check out our Quick Start Wizard.
  • How to start selling on WordPress with WooCommerce. Read up on this introduction into the world of WooCommerce, and learn how it can help your online store.
  • 8 ways to boost your eCommerce SEO with WooCommerce. Want to take it a step further? Make sure you’re optimizing for SEO with WooCommerce.

5. Get found with SEO

Now that you’ve got a website, you’ll need to work on gaining visibility in the highly competitive cyberspace marketplace. There’s where search engines like Google and Bing come into play. It’s not enough to simply establish an online presence — you’ll need to apply the basic principles of search engine optimization (SEO) to your website to get found online.

The good news? You’re already a big step ahead by creating relevant web content — the kind of content that will appeal to people who are searching the web for your kind of products and services. Stay on top of your content game, and you’ll be well on your way to a website that attracts visitors. Now, onto SEO.

SEO is the process of increasing web traffic to boost the ranking of your website when it is indexed by search engines like Google.

We’ve all heard the popular saying from Field of Dreams — “If you build it, they will come.” Unlike a magical baseball diamond in the middle of a cornfield, creating a website won’t automatically call to baseball heroes (or any visitors, for that matter). Fortunately, we’ve got a few tricks up our sleeves to help you out.

Start A Website SEO Quote
Wendy Piersall quote via Main Street ROI

How SEO works

SEO is all about establishing yourself as an authoritative resource on the web. In order to do that, you need to understand the basics so you can better target your audience and increase your search ranking. At a high level, the basic elements of SEO you should understand and apply are:

Page content. We’ve touched on this already, but good content reigns supreme on the web. If you can answer the questions your audience is asking, you’ll rank higher in search results.

Keywords. Choosing appropriate keywords can make all the difference. Select phrases that pertain to your business. We’ll discuss this more in-depth shortly.

Link building. From backlinks to internal links, it’s important to link to appropriate related content to provide relevant and useful information to your visitors.

Image optimization. There’s a lot to cover when it comes to using images for SEO, so keep reading to learn more (hint: you want your ALT text to match your designated keyword).

Meta tags. These tags contain pertinent information to help search engines describe your site in search results. Read on for a more detailed explanation.

Site navigation. The easier it is for search engines to navigate your site, the higher your ranking will be. Make sure all links are up-to-date and navigation is simple.

Site map. Just like it sounds, a site map is a map or directory of all the pages on your website. It’s used to guide search engines through your site.

Start A Website Get Found

Keywords

Start A Website KeywordsPicking keywords for your pages doesn’t have to be difficult. You just need to keep a few things in mind to strategically use specific words and phrases to help increase your search ranking.

Think like a customer. Use a tool such as Google Keyword Planner to research keywords your audience will be searching for.

Be specific. There’s no benefit to setting “shoes” as a keyword for your boutique shoe store. Location, services, products, industry — the more specific you can be, the better.

Use them naturally. Gone are the days of stuffing keywords just for the sake of stuffing keywords. Use phrases naturally, and don’t force them.

Once you’ve done all of these things, naturally include your keywords throughout the copy on your pages, in headlines and in titles where applicable. And remember to include them in your metadata or images names!

How to optimize images

Images are the opportunity to tell your brand story in a matter of moments. You already know how important it is to strategically select pictures that reflect your company, inspire engagement, and emotionally connect with your audience, so now it’s time to make sure those images are connecting with Google, too.

  1. Make sure your image file name is contains the designated keyword for the page. If you’re selling “bedazzled flip flops,” use the file name, “bedazzled-flip-flops.jpg.” Keep your file name lowercased, and separate the words with hyphens.
  2. Designate your Image ALT Text to reflect your chosen keyword. Using the example above, it would be “Bedazzled Flip Flops.” Capitalized, no hyphens.
  3. Ensure your page text correlates with your image file name. Search engines look at both to deem relevance and ensure that the image in question really is about bedazzled flip flops.

Pro tip: Resize your images or use a compression tool to decrease page load time. Also, a DPI of 72 is plenty for online browsing.
Start A Website Scenery

Tag a friend!

Start A Website TagsTags play an important role in getting found online. Get to know these three key tags to make Google happy.

Title tags. Title tags accurately and briefly (65 characters or less) describe the contents of the page to search engines and users. They display in two places: the bar of the internet browser and in search results.

Meta description tag. This is a short snippet (150 characters or less) that gives you the chance to quickly describe the nature of the content found on that page. It should include the primary keyword and entice readers to click through.

Header tags. Simply put, these are headers found throughout your page (H1s, H2s, etc.), and they should contain your primary keyword. While it doesn’t display in search results, it draws readers’ attention to the nature of the content.

How to get backlinks to your website

It’s easy to internally link across your website to relevant information, but what about external links? Better yet, how do you get links from other websites to your website (aka backlinks)? While there are many strategies for garnering backlinks to your site, here are three to get you started:

  1. Offer to guest blog. As a business owner, you have industry-specific knowledge to share. By contributing to blogs in your niche, you create the opportunity to include relevant links back to your own website.
  2. Contact influencers. One great way to create backlinks is to ask an influencer to write a review about your products or business. They should already have an established following who trust their insight, which bodes well for you.
  3. Write testimonials. When you submit a testimonial to a business website, you’re often provided with the opportunity to link your own site. It’s easy to write about something you love, and most companies will reward you with link placement.

Start A Website Testimonials

Local SEO

Local SEO is a fantastic way to drive traffic to your business, especially if you’re operating a brick-and-mortar venture. There’s a lot of noise out there concerning SEO best practices for improving your local ranking, so be sure to do your research beforehand. Straight from the source, here are some key tips to keep in mind, courtesy of Google:

  • Create a Google My Business profile.
  • Completely fill out your information.
  • Regularly update your business hours.
  • Verify your business location.
  • Manage and respond to reviews.
  • Add business photos for visual appeal.
  • Check out other online map services and directories to claim your business.

Pro tip: Consider using AzHost Local Business Listings tool to create and manage business listings across a multitude of popular sites — like Yelp, Bing, Facebook and more — all from one, easy-to-manage interface. Your changes will automatically appear across all sites!

Paid advertising

Want to take your journey a step further? Consider using paid advertising for your business. According to eMarketer, “Digital spending will see double-digit growth each year of the forecast, soaring from $83 billion in 2017 to $129 billion in 2021.” That’s a lot of money! But what exactly is paid advertising?

Paid advertising is any form of advertising where you pay for ad space in order to display business information.

Where paid advertising appears depends on the medium you use, but typically paid advertising appears in a prominent location above or before organic results. Take Google, for example. When you search for certain products or services, you might see the first few spaces with a green “Ad” box next to the link. These primary results are reserved for businesses who’ve paid to have their information appear first. There are two popular types of paid advertising: pay-per-click (PPC) and cost per thousand (CPM).

Just like their name implies, PPC ads are only paid for when someone clicks on them. Cost is determined by value of the keyword or impression. CPM ads are paid for via a flat rate, regardless of whether or not someone clicks on them.

PPC vs. CPM

Both PPC and CPM ads can work for your business, you’ll just need to weigh the pros and cons of each to determine which one suits your needs best.

Pros (PPC):

  • Easy to track success
  • You only pay for the ads browsers click on
  • You can modify your budget for ad spend with ease at any time

Cons (PPC):

  • Costs can rise as you’re competing against others in your niche
  • A click doesn’t automatically translate to interest
  • It’s hard to track conversion, and you’ll need a reliable attribution model

Pros (CPM):

  • Relatively inexpensive
  • Makes budgeting easy as it’s one cost
  • Guaranteed to display the number of times you paid for

Cons (CPM):

  • Cost is set regardless of clicks, which means if no one clicks, you could overspend
  • It’s easy for visitors to ignore banner ads
  • Ad blockers can cause a loss of impressions

There are a few different ways to utilize ads for your business, so do your research first. Don’t be afraid to test out a few campaigns so you can determine which method works best for your audience.

Quick checklist: Get found with SEO

Boosting your SEO is a big undertaking. Let’s take a quick look at what we discussed:

  • Incorporate appropriate keywords.
  • Find ways to get backlinks.
  • Optimize images.
  • Adjust tags.
  • Look into local SEO.
  • Consider paid advertising.

Time to plan for increased traffic: 3-5 hours to set up, then ongoing

Additional resources

The key to getting found is doing your research beforehand. Start with some of these resources to learn how to increase traffic to your business.

  • How to do SEO for small business website [eBook] Want a bigger picture? Check out our comprehensive SEO guide.
  • How to use SEO tactics to define your inbound marketing strategy. Bring in more traffic with these SEO tactics.
  • How to sell online using SEO best practices. Starting an eCommerce site? Use these tips to boost your sales.
  • Top tips for small businesses to dominate local SEO. Take control of your market by capitalizing on local SEO.
  • Roundup of awesome SEO tools for small businesses. Check out these tools and see which ones work best for your SEO strategy.
  • Mastering keyword search to attract new clients. Select appropriate keywords to drive targeted traffic to your website.
  • How to get ads on your blog without junking it up. If you decide to start a blog, you’ll want to incorporate ads tastefully.
  • Video: Make sure people can find your website. Watch this and get found online.
  • Video: What are local business listings. Want to learn more about local listings? Guarda questo.

Prossimi passi

Congratulazioni! Hai superato i passaggi iniziali per avviare un sito web. Ma questa non è la fine: c’è molto di più che puoi fare per migliorare il successo del tuo sito.

Set up a business class email

È incredibilmente importante avere un indirizzo email professionale che corrisponda al nome della tua attività. Un indirizzo email di classe aziendale ispira fiducia e mostra ai visitatori che sei serio sul tuo marchio. Se non ne hai già uno, puoi prenderne uno su AzHost e allinearlo con il tuo nome di dominio in pochissimo tempo.

Get familiar with email marketing

L’e-mail è ancora la forma di marketing più conveniente e il potenziale ROI merita il tempo necessario per creare una newsletter. Una forte campagna di email marketing mantiene i tuoi follower al corrente, diffonde la consapevolezza del prodotto e umanizza la tua attività.

Look into social media marketing

Nowadays, if you’re not on Facebook, Twitter, Instagram or some other form of social media, you’re missing out. It’s important to stay social. As a small business owner, there are plenty of opportunities to engage with your followers and increase brand awareness.

Consider blogging

We mentioned this briefly earlier in this guide, but it warrants being revisited again. Blogging is great for SEO and establishing yourself as a thought leader. We’ve got a great business plan for bloggers to help you get started.

Google Analytics and site testing

There’s always room for improvement. Use a combination of Google Analytics and heat maps to measure your success and take stock of what works and what doesn’t. Then, pivot.

Online security

Now that you’ve got your site up and running, you need to protect it. You’ll want to get an SSL to protect your customers’ information — as well as help with your search rankings — and then you’ll want to take steps to protect your website from malware, viruses, hackers and more. Investing in website security is great option.

CERTIFICATI SSL

SSL
Rendi il tuo sito più sicuro con il certificato SSL

SICUREZZA WEB

Sicurezza Sito Web
Mantieni il tuo sito privo di malware e i tuoi visitatori al sicuro.